Cartoline Italiane: Righeira - L'estate sta finendo

08_l'estate sta finendo copertina.jpg

Cartoline Italiane, di Francesco Pascale, è una piccola corrispondenza illustrata dall'Italia in vacanza. Grandi classici e canzoni da riscoprire ci accompagnano in viaggio tra aneddoti curiosi e paesaggi musicali. Da stampare e inviare a chi si vuole bene.

grafiche di Francesco Pascale, testo di Gabriele Naddeo

08_l'estate sta finendo.jpg

Sarebbe assurdo parlare di estate italiana senza citare i Righeira. Il primo vero successo estivo del duo torinese (Stefano Righi e Stefano Rota) arriva nel 1983, quando il ritornello ossessivo di Vamos a la playa riesce in un'impresa alquanto singolare: portare in radio una canzone apocalittica, in spagnolo, che racconta di un'estate post-nucleare. Soltanto due anni più tardi, i Righiera e il duo La Bionda danno alla luce un'altra canzone che dire iconica è poco: L'estate sta finendo. La fine dell'estate in mano ai Righeira assomiglia al passaggio difficile tra gli ultimi anni dell'adolescenza e l'inizio dell'età adulta. Manco a dirlo, c'è un amore che rimane alle spalle e una profonda nostalgia che pervade tutto il pezzo, racchiusa - come da rito - all'interno di una fotografia. Se allora prima i due amanti del brano si cercavano continuamente “come due satelliti in orbita sul mar” con la fine dell'estate al protagonista non resta che quella fotografia a farlo compagnia, oltre all'amara consapevolezza che ''sta diventando grande, anche se non gli va''.