Cartoline Italiane: Franco Califano - Un'estate fa

07_un'estate fa copertina.jpg

Cartoline Italiane, di Francesco Pascale, è una piccola corrispondenza illustrata dall'Italia in vacanza. Grandi classici e canzoni da riscoprire ci accompagnano in viaggio tra aneddoti curiosi e paesaggi musicali. Da stampare e inviare a chi si vuole bene.

grafiche di Francesco Pascale, testo di Gabriele Naddeo

07_un'estate fa.jpg

Capita spesso che le canzoni siano frutto di belle storie che aspettano solo di farsi raccontare. Nel caso di Un’estate fa di Franco Califano alle spalle c’è, letteralmente, Une belle historie. Il brano francese, arrangiato da Michel Fugain e scritto da Pierre Delanoë, viene pubblicato nel 1972 e esce in Italia nello stesso anno con la versione del testo di Califano, cantato prima dagli Home Sapiens, poi da Caterina Caselli in coppia con lo stesso Fugain. Giusto vent’anni dopo, nel 1992, Franco Califano pubblica anche una sua versione del brano. Un’estate fa è una canzone come poche, perché riesce nell’impresa di descrivere, con precisione, poeticità e chiarezza, una fine. Basterebbero i primi due versi del pezzo a racchiudere con grazia la tragicità di una gioia perduta: “Un'estate fa / la storia di noi due”. Anche il gioco dell’estate, come tutti i bei giochi, dura poco, e il malinconico autunno che incombe riesce a trasformare l’autostrada in un simbolo negativo: da via d’accesso alla vacanza a misura fisica della separazione tra i due amanti. Dall’altra parte della strada rimane anche il lieto fine della favola estiva citata dal brano e l’estate di settembre, tra rientri a scuola, all’università e al lavoro, sembra proprio avere quello stesso amaro in bocca di questo meraviglioso testo di Franco Califano. Non disperiamoci: sono cose che succedono.