Specially Selected #12 – “Male che vada” Gionata Special Edition

Gionata.jpg

Specially Selected è la rubrica di Talassa che parte da 1 canzone fresca di pubblicazione e ci costruisce intorno una piccola mostra, con tanto di titolo appropriato, collegandola liberamente ad 1 opera d'arte, 1 articolo, 1 libro, 1 colore, 1 parola e 1 emoji.

Male che vada è il nuovo singolo di Gionata, uscito per Phonarchia Dischi il 28 giugno, e anticipa l’album d’esordio del cantautore toscano, previsto per il prossimo autunno. È una canzone pop, leggera e spensierata, dove rifugiarsi anche nel caso in cui l’estate non stia procedendo come vi aspettavate. Rimane, tuttavia, una nota di amarezza nel brano, speculare ad un periodo di incertezza che l’artista ha vissuto sulla sua pelle. Dopo la clip di Male Che Vada trovate la piccola mostra digitale selezionata per noi proprio da Gionata. Qui sotto invece un paio di date per cominciare a supportarlo:

06/07, BERGAMO – Edoné

21/08 LIDO DI CAMAIORE (LU) – Terraferma Festival

 

1 canzone: Gionata – Male che vada

1 opera d’arte: Sean Yoro (Hula) – Murales di donna che affoga

1 opera d'arte.jpg

1 articolo: Syd Barrett e la canzone impossibile da suonare

1 libro: Italo Svevo – La coscienza di Zeno

1 libro.jpg

1 colore: Jester red 19-1862 TCX

1 colore.jpg

1 parola: Strappare

v. tr. [dal got. *strappōn «tendere con forza» (cfr. ted. straffen)] Togliere, portare via con un movimento violento e rapido; rompere in due o più pezzi, o lacerare. [definizione completa su Treccani.it]

1 emoji: 🎈🔪 (ma forse anche due)