Talassascolta '19: La musica emergente di aprile

4.png

di Gerardo Russo

Sulla mail di Talassa ci arrivano quotidianamente messaggi di uffici stampa, etichette, artisti e gruppi emergenti che ci propongono di ascoltare la propria musica. Noi siamo felicissimi di farlo e abbiamo deciso di raccogliere in una rubrica mensile le 5 proposte che ci hanno convinto di più, collegandole a un brano noto che il loro ascolto ci ha suggerito. Se avete voglia di farci ascoltare qualcosa, mandate tutto a: talassascolta@gmail.com.

Esposito - Biciclette Rubate

Serenate in un'isola pedonale. Il pop per correre tra bar e rosticcerie. Volare in bici sui sampietrini con le cuffiette. Una fantastica storia d'amore nei vicoli della propria città, raccontando le passioni sui muri e suonando ai citofoni a notte fonda. La notte universitaria perfetta.

per i fan di La Differenza - Che Farò (Preso!, 2005)

Frigo - Quando Tu Non Ci Sei

L'intrigo di una storia stupida, nata lavando i piatti in un appartamento condiviso e morta in un salotto senza tv. Sabati allucinanti stesi sul tappeto, con pezzi di vita aggrovigliati tra stipendi, cene a domicilio e amori abitudinari. Il pezzo si ribella alla monotonia volteggiando su una poltrona traballante.

per i fan di Perturbazione - L'Unica (Musica X, 2013)

Leda - Ho Continuato

Parole vomitate nel retro di un condominio di periferia. Rabbia che si fonde agli ululati notturni dei cani. Alti e bassi in un pezzo per inverni ruvidi ed estati soffocanti. Un motore che soffre alle temperature più estreme. Sofferenza che nasce, cresce e ti tiene compagnia.

per i fan di Subsonica - Albascura (Amorematico, 2002)

Sad Clowns - The Impressionist

I delicati suoni dei nostri pensieri che provano a bussare alla signora della porta accanto. Un lontanissimo mondo stellato ci aspetta guardando le distese di appartamenti brulicanti di luci artificiali. Trenta secondi di ascensore per respirare ancora un po' con la propria coscienza, per poi disperdersi nel traffico come un auto che continua ad andare in una notte sempre troppo breve.

per i fan di Stereophonics - All in One Night (Scream Above the Sounds, 2017)

Surf Cassette - Wasted

Garage, chitarre e patatine. Sognando la California, un giardino grande o una spiaggia dove bramare di diventare portieri di Serie A o bagnini. Per chi non riesce a continuare c'è il gel che può tirare su, per chi non riesce ad urlare la voce frammentata sarà il migliore degli strumenti. Pop punk anni '90 che sovverte i colori di uno smartphone con blu elettrici e rossi da bandiera americana.

per i fan di blink-182 - Parking Lot (California, 2016)