Sanremo 2019: anche Brunori e Manuel Agnelli nella serata dei duetti

sanremo-2019.jpg

di Miriam Viscusi

Questo Sanremo ancora da iniziare ci aveva già stupito per la carrellata di nomi provenienti dal panorama indipendente. A questi si aggiungono gli altrettanti nomi degli ospiti, alcuni inaspettati, di venerdì 8.

Come da tradizione ormai, una serata del festival sarà dedicata ai duetti: i partecipanti proporranno una versione differente dei loro brani in gara, eseguendoli con un ospite a loro scelta.

A colpire l’attenzione quest’anno è la presenza di Brunori Sas e Manuel Agnelli, ad accompagnare rispettivamente Zen Circus e Daniele Silvestri.

Sia Brunori che Agnelli erano già apparsi in Rai durante il 2018 alla conduzione di due programmi televisivi su Rai 3: “Brunori Sa” e “Ossigeno”.

Manuel Agnelli, inoltre, aveva portato gli Afterhours a Sanremo nel 2009:

La lista completa dei duetti di venerdì 8 febbraio:

Fabrizio Moro con Ultimo - I tuoi particolari

Ermal Meta con Simone Cristicchi - Abbi cura di me

Brunori Sas con The Zen Circus - L’amore è una dittatura

Manuel Agnelli con Daniele Silvestri - Argentovivo

Beppe Fiorello con Paola Turci - L’ultimo ostacolo

Neri Marcorè con Nek - Mi farò trovare pronto

Paolo Jannacci Massimo Ottoni con Enrico Nigiotti - Nonno Hollywood

Rocco Hunt e i Musici Cantori di Milano con BoomDaBash - Per un milione

Gué Pequeno con Mahmood - Soldi

Irene Grandi con Loredana Bertè - Cosa ti aspetti da me

Syria con Anna Tatangelo - Le nostre anime di notte

Bungaro ed Eleonora Abbagnato con Francesco Renga - Aspetto che torni

Enrico Ruggeri Roy Paci con Negrita - I ragazzi stanno bene

Nada con Motta - Dov’è l’Italia

Tony Hadley e le coreografie dei Kataklò con Arisa - Mi sento bene

Noemi con Irama - La ragazza con il cuore di latta

Giovanni Caccamo con Patty Pravo con Briga - Un po’ come la vita

Jack Savoretti con Ex-Otago - Solo una canzone

Morgan con Achille Lauro - Rolls Royce

Cristina DAvena con Federica Carta e Shade - Senza farlo apposta

Sottotono con Nino D’Angelo e Livio Cori - Un’altra luce

Diodato Calibro 35 con Ghemon - Rose viola

Biondo con Einar - Parole nuove

Il violinista Alessandro Quarta con Il Volo - Musica che resta