Gregory Alan Isakov: ritorno in scena ad ottobre con "Evening machines"

di Maddalena Esposito

Gregory Isakov è quel tipo di cantautore indie-folk che sicuramente conoscerete se siete mai capitati su una di quelle playlist di Spotify che iniziano con "Acoustic" qualcosa: è l'autore di tracce come Big Black Car, This Empty Northern Hemisphere e Second Chances e nel 2016 è stato in tour con Passenger, aprendo i suoi concerti.
Ha origini sudafricane ma vive in Colorado e, oltre a dedicarsi all'attività di musicista a tempo pieno, possiede una fattoria, una mandria di pecore e una piantagione di marijuana terapeutica.

36931615_10156650745494180_6900045319585660928_n.jpg

Nel 2016 è uscito "Gregory Alan Isakov With The Colorado Symphony", una rielaborazione di alcuni suoi brani con la partecipazione della Colorado Symphony ma è dal 2013 che l'artista non rilasciava inediti. 
Il cantautore americano ha annunciato, il 10 luglio, l'uscita del suo nuovo album "Evening machines" per il 5 ottobre, rilasciando anche Chemicals, il primo singolo estratto dall'album.
Il 17 agosto, Isakov ha rilasciato il secondo singolo del suo nuovo album, Caves, che potete ascoltare qui sotto.

Il cantautore ha anche in programma un tour, che, tra novembre e dicembre, toccherà diverse città europee, tra cui Londra, Parigi e Berlino. Per ulteriori informazioni, vi rimando al sito ufficiale dell'artista: https://gregoryalanisakov.com/tour.