Talassascolta: 5 artisti emergenti per luglio

di Gerardo Russo

Sulla mail di Talassa ci arrivano quotidianamente messaggi di uffici stampa, etichette, artisti e gruppi emergenti che ci propongono di ascoltare la propria musica. Noi siamo felicissimi di farlo e abbiamo deciso di raccogliere in una rubrica mensile le 5 proposte che ci hanno convinto di più, in rigoroso ordine alfabetico. Se avete voglia di farci ascoltare qualcosa, mandate tutto a: talassascolta@gmail.com

Amelia - Chili

Il cantautorato di Amelia nasce tra i vicoli di una grande metropoli. Chili racconta la solitudine di chi non smette di andare avanti. Spaesati tra anonimi centri commerciali e freddi call center non è però facile capire la strada da seguire. Il pezzo è il grido d'aiuto di chi è oppresso da un pesantissimo vuoto. Continueremo a camminare, indecisi se cominciare a correre o annegare.

Causa - SOS

Voci che s'incrociano disordinatamente, strumenti in lotta per raggiungere il riff migliore. L'energia dei Causa è contagiosa. SOS è l'inno di un esercito senza bandiera, vomitato tra le scosse elettriche di un'apocalittica chitarra. Il pezzo si mette continuamente in pausa per respirare e riprendere a pulsare con una batteria sempre più forte. L'adrenalina del pericolo da cui non vogliamo essere salvati.

Sacramento - Bed & Toothbrush

Sacramento è un progetto che strizza l'occhio agli anni Ottanta per raggiungere il futuro. Bed & Tootbrush è un mosaico di suoni improbabili e raffinati. Un manga giapponese dove gli eroi usano i loro poteri ultraterreni per creare pace e melodia. Le sale da ballo luccicanti di un'epoca solo sognata si trasformano in un'enorme e avveniristica cabina abbronzante. Il brano tratteggia un domani in cui abbiamo capito come vivere, rilassati e felici nel nostro letto con una chitarra scordata. Emozioni fantascientifiche in cui impariamo ad amare la nostalgia.

Simona Norato - Scegli me tra i bisonti

La poesia di Simona Norato spazia dalla Costa D'Avorio al Baltico. Scegli me tra i bisonti racconta romanticamente il mercato delle vacche su cui ruota la vita, avvolgendoci tra suoni mistici e spettrali. Luccicanti e con un nuovo fermaglio affrontiamo un'altra giornata, spaventati dalle tenebre dell'oblio. Le strofe descrivono piccoli esemplari di esseri umani osservati dallo spazio, intrappolati nella bellezza di un'ammaliante natura e derisi da un coro di stridule voci. Desiderosi di spiccare il volo, ma incapaci di amare il profumo dei prati fioriti.

The Leading Guy - Times

The Leading Guy è la piccola voce nella nostra coscienza che ci ricorda che c'è sempre qualcos'altro da scoprire. Il sound di Times viene da lontano. Dalle praterie, dalle notti sotto le stelle, dalla voglia d'America. Il pezzo è l'avventura di chi s'interroga sul senso della vita guardando l'orizzonte. I tanti suoni che si sovrappongono armonicamente sono la musica che può rendere speciale ogni momento. Perchè l'attimo più straordinario è sempre il prossimo.