Cosmo: la solidarietà dei fan dopo il furto degli strumenti

di Maura Moretti

Domenica sera Cosmo ha scritto su Facebook parole molto forti che esprimevano tutta l’amarezza per il furto che gli è stato fatto a Roma. Nel post scriveva "Ci hanno aperto il furgone con la backline e sono riusciti a rubare molta attrezzatura".

cosmo 1 maggio.jpg


Il cantautore però non si è fatto demoralizzare e non ha annullato alcuna data, anzi ha assicurato che avrebbe fatto "i salti mortali per poter esserci" sia a Firenze che in piazza San Giovanni a Roma per il Concertone del Primo Maggio. Per questo ha rivolto un appello a tutti coloro che lo seguono, allegando l'elenco dell'attrezzatura rubata, chiedendo se qualcuno potesse prestarla per le due date in programma.

L'appello di Cosmo in poco tempo ha fatto il giro del web e tra commenti e condivisioni si è scatenata una vera e propria campagna di solidarietà nei suoi confronti. Al punto che, ieri in mattinata, con un altro intervento su Facebook il cantante ha informato di aver trovato molte persone pronte a dargli una mano: "Perdonate la retorica inutile - ha scritto - ma davvero siamo commossi. Questo post è per dire grazie a tutti i musicisti, amici e non, professionisti e non, appassionati della musica di Cosmo e non, che si sono fatti sentire per aiutarci a salire sul palco di Firenze e del concerto del primo maggio".